fbpx
Home
Rivenditore autorizzato SOLIDWORKS

Risoluzione degli errori di mesh in SOLIDWORKS Simulation

La creazione di mesh è un passaggio cruciale per SOLIDWORKS Simulation. Quando si lavora con assiemi o parti complesse, è possibile che si verifichino errori di mesh evidenziati dalla comparsa di messaggi come "Creazione della mesh non riuscita per le seguenti parti".

Diagnostica di Importazione (File CAD Importati)

Il primo passaggio per il debug degli errori di mesh con SOLIDWORKS consiste nell’esaminare la geometria. In base ai tuoi obiettivi di analisi, puoi eliminare, sospendere o modificare alcune funzioni di modellazione che rendono la geometria più complessa del dovuto.

Quando abbiamo a che fare con dei modelli importati, a prescindere da ciò che dobbiamo fare successivamente, è buona norma sempre, avviare lo strumento “Diagnostica di Importazione”, che ci aiuta a controllare eventuali errori nella geometria, correggendo facce non valide, facce aperte, raggi minimi ecc…

Solidworks ci chiede in automatico, all’apertura di un nuovo file importato, se vogliamo lanciare la Diagnostica di Importazione, a meno che l’opzione sia disattivata. In tal caso possiamo lanciarla dal percorso “Strumenti” e poi “Valuta”, oppure cliccando con il tasto destro sul simbolo dell’importato, nell’albero delle funzioni.

Dopo l’esecuzione della diagnostica, SOLIDWORKS potrebbe rilevare facce o bordi difettosi, e quindi correggerli cliccando sull’apposito tasto del menù.

Dimensioni degli elementi della mesh

La mesh di Solidworks non è altro che la suddivisione di un volume in un numero finito di elementini, di forma tetraedrica (solidi) o triangolare(shell). Dovendo suddividere un volume finito in enne elementini, stiamo obbligando il calcolatore a comporre un puzzle di pezzettini le cui dimensioni possono variare in un range, oppure rimanere costanti. In Solidworks se usiamo una mesh standard, vuol dire che le dimensioni dell’elementino sono governate da una sola dimensione globale, e da una tolleranza, che quindi diventa il range entro il quale spaziare.

Se invece usiamo una mesh basata su curvatura, andremo ad inserire una dimensione massima ed una minima, nonché il rapporto di crescita tra i due fattori.

Difronte a geometrie complesse, le dimensioni settate possono non essere adeguate alla composizione perfetta del “puzzle”. Bisogna quindi andare a ridurle e dunque infittire la mesh.

Controllo Mesh

In molteplici situazioni può essere utile inserire un controllo mesh, che va a variare localmente le caratteristiche della mesh rispetto a quella globale. E’ una tecnica sicuramente utile anche per evitare di infittire la mesh su tutto il modello laddove non serva, ma solo nei punti più critici. Il controllo mesh lo troviamo nel menù contestuale cliccando con il tasto destro sulla voce “mesh” nell’albero di simulazione.

Semplificare il modello per la mesh

Altro passaggio importante può essere la semplificazione del modello da alcune funzioni inutili ai fini della simulazione, che vanno ad aggiungere complessità alla geometria.

Se osserviamo da vicino il logo, notiamo una funzione di Taglio Estruso con dimensioni molto piccole rispetto al resto del modello, la mesh potrebbe essere difficile anche con l’uso del controllo. In questo caso rechiamoci nel modello e sospendiamo queste funzioni in modo tale da non ritrovarle nell’ambiente di simulazione. Possiamo anche utilizzare lo strumento “Semplifica”, che troviamo nel menù di accesso rapido “Strumenti” e poi “Trova/Modifica”.

Mesh con nodi in comune o indipendente

Ultimo metodo, non per importanza, è la scelta di utilizzare una mesh con nodi in comune o indipendente. Questa scelta può essere determinante quando non stiamo simulando una singola parte ma un assieme, oppure una parte multicorpo. In tal caso Solidworks cercherà di unire i nodi della mesh all’interfaccia tra due corpi, tramite una mesh “con nodi in comune”. Questo può essere un limite talvolta per la complessità delle geometrie accoppiate. Se non possiamo semplificarle, dobbiamo ricorrere ad una mesh “indipendente” che non rispetterà dunque il vincolo dei nodi coincidenti, ma creerà mesh separate nonostante i contatti.

Scopri di più su SOLIDWORKS Simulation, compila il form!

  • Presa visione dell' informativa allegata

  • rimanere in contatto con SolidWorld e ricevere comunicazioni contenenti informazioni sui propri servizi, nonché promozione o inviti ad eventi ai quali parteciperà.

  • a SolidWorld di trasmettere i miei dati ai propri partner commerciali perché mi trasmettano comunicazioni di marketing.

it_ITItalian