Le novità di SolidWorks 2018 presentate al Campus Xray

Una serie di eventi per ESPLORARE IL FUTURO 

Le nuove funzioni di SolidWorks 2018 e le tecnologie connesse alla progettazione: Campus Xray 2018, organizzato da Solidworld, è un seminario tecnico dedicato alla progettazione digitale tridimensionale.


Tecnologia innovativa SolidWorks 2018

Con la giornata di Bologna si è conclusa l’edizione 2018 di «Campus Xray», un evento dedicato agli utenti dei sistemi SolidWorks per apprendere le nuove funzioni e gli strumenti presenti nell’ultima release dell’omonimo pacchetto applicativo. Gli operatori hanno potuto sviluppare vari argomenti e approfondire le proprie competenze, migliorando la propria produttività nella progettazione tridimensionale, l’unica via oggi percorribile per partire da un’idea e arrivare nel più breve tempo possibile e nella massima efficienza al lancio di un oggetto sul mercato. Il Campus Xray è l’appuntamento ideale per chiarire qualsiasi incertezza, per rispolverare nozioni dimenticate e per conoscere la tecnologia all’avanguardia connessa alla progettazione.

Il ciclo di seminari è stato organizzato da SolidWorld, il nucleo originario che ha dato vita a THE3DGROUP, il più grande gruppo italiano per l’innovazione digitale 3D. Le sue aziende propongono le più moderne e complete tecnologie del mondo Industry 4.0, per accelerare il passaggio delle aziende manifatturiere verso la fabbrica digitale. La loro missione è quella di offrire la miglior soluzione integrata per ogni settore e dipartimento, garantendo la tecnologia più avanzata oggi disponibile.

L’evento Campus Xray 2018 era articolato in quattro giornate. La prima si è svolta a Bari, poi è stata la volta dell’area milanese presso il Museo Alfa Romeo di Arese, quindi a Treviso presso il Polo Tecnologico di Tecnologia & Design (azienda del Gruppo). Quella bolognese si è tenuta nella prestigiosa cornice del Museo Ferruccio Lamborghini. In totale oltre 800 utenti di SolidWorks hanno partecipato ai seminari.

 

TUTTE LE TECNOLOGIE

Roberto Rizzo, presidente di THE3DGROUP, ha rivolto un saluto di benvenuto ai partecipanti e sottolineato la completezza della tecnologia digitale che il Gruppo propone: «Il museo Ferruccio Lamborghini rappresenta un pezzo importante della storia industriale italiana. Il fondatore della moderna Lamborghini, Ferruccio, è stato uno di quei personaggi tipicamente italiani in cui lampi di genialità si mescolano con passione e volontà, in alti e bassi della vita. Nato con i trattori, ha costruito bruciatori, ha tentato di realizzare elicotteri; parallelamente alle auto sportive, si è cimentato anche con motoscafi superpotenti, con numerosi premi vinti in competizioni internazionali. Abbiamo scelto questo luogo proprio per attraversare la storia e presentare gli strumenti del futuro: THE3DGROUP, il nostro gruppo industriale, propone tutte le tecnologie del mondo tridimensionale digitale, dalla scansione 3D alla progettazione, alle lavorazioni meccaniche, alla stampa a sintesi additiva. Nel nostro Centro Tecnologico a pochi chilometri da qui, tutte le tecnologie sono visibili e funzionanti. Metterle insieme non è stato sempre semplice, ma ogni applicazione è perfettamente integrata con le altre senza intoppi e senza perdita di dati. La tecnologia digitale è ormai un pilastro del paradigma Industria 4.0, come ben sanno tutti i progettisti qui presenti: essi rappresentano piccole e grandi aziende che competono ogni giorno sul mercato globale, aziende di eccellenza che viaggiano sulla cresta dell’onda della tecnologia, come dimostra la loro presenza e il loro interesse».

 

UN MODO DIVERTENTE DI METTERSI ALLA PROVA

Campus Xray è una giornata di lavoro e di studio, ma si è pensato anche a qualcosa di più ameno: in ogni giornata i progettisti presenti hanno potuto mettersi alla prova attraverso una gara con interessanti premi in palio. E’ stato chiesto di progettare al computer un modello, naturalmente in ambiente SolidWorks, nel tempo massimo di 20 minuti, seguendo un classico disegno meccanico. I primi tre classificati hanno ricevuto premi come droni, smartwatch e nell’evento bolognese hanno anche potuto provare l’ebbrezza di guidare l’ultimo prestigioso modello Lamborghini.

Silvia Bortolato, marketing manager di THE3DGROUP, ha precisato: «I progettisti hanno potuto mostrare le proprie abilità di modellazione con SolidWorks: tema a sorpresa, regole rigide e solo pochi minuti a disposizione! Questa gara di progettazione ha riscosso un grande successo tra i partecipanti: nel totale delle quattro giornate sono stati più di 300 coloro che si sono cimentati al computer».

Accanto alla sessione plenaria, in un’ampia sala attigua si sono svolte altre sessioni dedicate a chi avesse voluto approfondire argomenti specifici o funzionalità particolari.

 

Chi è THE3DGROUP

Il Gruppo THE3DGROUP propone e supporta la “filiera” digitale, la via più efficiente per portare i progettisti dall’idea all’oggetto; è costituito da Solid World Srl (per le soluzioni SolidWorks), Design Systems Srl (per la soluzione Catia di Dassault Systèmes), Energy Group Srl (per le soluzione Additive Manufacturing), Solid Energy Srl (Reverse engineering e Controllo qualità), Tecnologia & Design Scarl (per i servizi di design e stampa 3D), SolidCAM Italia Srl (per le soluzioni CAM per il manufacturing), SolidMachine (per il settore didattico), Solid Engineering (Easy-d-Rom) con base a Bari (copre il sud Italia con specializzazione nel reverse engineering), Desall.com (soluzioni creative e progettuali per lo sviluppo prodotto), Cad Manager Srl (per le stampanti 3D nell’area Centro Italia).

Il successo di THE3DGROUP è strettamente legato alla sinergia e alla dinamicità delle aziende che ne fanno parte. La sua missione è offrire la miglior soluzione integrata per ogni settore e dipartimento, garantendo la miglior tecnologia per affrontare le sfide di un mercato in continua evoluzione. E’ l’unico gruppo in Italia capace di offrire al più alto livello tutte le tecnologie digitali oggi disponibili nel campo della manifattura.

SolidWorld è “Autorized Reseller SolidWorks” per l’Italia e “Certified Training and Support Provider“, una certificazione rilasciata da Dassault Systèmes che attesta la qualità del servizio e delle strutture offerte per la formazione e l’assistenza al cliente. La filosofia di SolidWorld è basata sull’alta qualità del servizio, sulla consulenza professionale tecnicamente qualificata fin dalle prime fasi di contatto con il cliente, sulla formazione degli utenti e sull’aggiornamento degli strumenti di lavoro.

THE3DGROUP segue migliaia di clienti ed è presente capillarmente nelle principali aree industriali italiane, nel Canton Ticino, nonché in Slovenia, Croazia e Serbia.