I progettisti del futuro? Si “formano” già a 10 anni

3D Digital Camp: 10-14 giugno 2019, Ghirada, Treviso

Torna in Ghirada il campus gratuito di THE3DGROUP per mostrare ai giovanissimi come progettare in 3D. Un modo per far conoscere ai ragazzi il loro possibile futuro lavoro, in un settore che avrà bisogno di oltre 70mila figure professionali nei prossimi anni.

“Se i giovani, e soprattutto le loro famiglie, non sanno che esistono delle possibilità lavorative, come fa un ragazzo di terza media a scegliere il percorso adatto?” Da questa considerazione Roberto Rizzo ha tratto l’idea per creare il suo 3D Digital Camp, una serie di giornate dedicate ai ragazzi tra i 9 e i 13 anni per insegnare le basi della progettazione 3D; in una sola giornata imparano cioè a usare SOLIDWORKS (il programma di progettazione tridimensionale usato dalla maggioranza delle aziende nel mondo) per disegnare un piccolo gioco, che poi stampano direttamente con una stampante 3D.

Progettazione virtuale e stampanti 3D sono il futuro della manifattura, il cuore dell’industria 4.0 a cui si stanno avvicinando le PMI, soprattutto nel settore meccanico. Ma con un problema cronico di carenza di personale, che si va aggravando. Secondo l’ultima indagine Excelsior, in Italia si stima che filiera “meccatronica e robotica” cercherà oltre 70.000 lavoratori già nei prossimi cinque anni. Le figure più richieste saranno i tecnici per l’automazione e i sistemi meccatronici, i tecnici per la gestione e manutenzione ed uso di robot industriali, i progettisti di impianti industriali e gli addetti alla programmazione di macchine a controllo numerico.

Rizzo vive quotidianamente questa necessità: è il Presidente di THE3DGROUP, un insieme di aziende di servizi che si occupano di consulenza sui software per la progettazione e stampa 3D. Il Gruppo impiega 180 dipendenti, di cui 45 solo a Treviso (con SolidWorld che ha sede a Quinto, e Tecnologia&Design, polo tecnologico di Ponzano), ed è alla costante ricerca di personale specializzato, per sé ma anche per un terzo dei suoi 8000 clienti in Italia.

Continua Rizzo: “Abbiamo allestito in Ghirada un laboratorio con computer e stampanti 3D di ultima generazione così che i ragazzi possano provare il meglio del nostro mondo. Vedranno che bastano poche ore per imparare le basi della progettazione, e che i computer non servono solo a progettare app e videogiochi. Con il 3D Digital Camp vogliamo semplicemente far conoscere queste realtà, accendere una scintilla nella testa dei ragazzi perché guardino in modo diverso il mondo che li circonda e gli oggetti di uso quotidiano.”

 

Il corso è gratuito, per maggiori informazioni: https://www.solidworld.it/3d-digital-camp-2019/