Case study

CLEMENTONI Spa Macerata

AZIENDA: Clementoni, l’azienda di Recanati nota nel mondo, nasce nel 1963 grazie al coraggio e all’intuizione del suo fondatore Mario Clementoni, che decide di portare in Italia il gioco da tavolo, una tipologia di prodotto fino ad allora sconosciuta nel nostro mercato. Il 1967 è un anno fondamentale per l’azienda, anno in cui il “Signor Mario” inventa il brand Sapientino, diventato in oltre 50 anni di storia sinonimo di gioco educativo, con cui hanno giocato intere generazioni di bambini.

SFIDA: Il team di Ricerca & Sviluppo, in cui lavorano oltre 60 giovani ricercatori, ha un ruolo fondamentale all’interno dell’azienda, che si muove in un mercato in cui la creazione di prodotti costantemente nuovi è decisiva. Qui vengono realizzate tipologie di giocattoli estremamente diversi, sia per la struttura sia per i materiali utilizzati, ma anche per il target di età dei bambini a cui sono destinati.

BENEFIT: Nel reparto Design l’utilizzo di SOLIDWORKS ha comportato un significativo cambiamento nell’approccio progettuale al prodotto: tradizionalmente, prima si pensava all’aspetto estetico del giocattolo, e poi se ne valutava la fattibilità. Anche a livello di software, prima la superficie esterna veniva realizzata a parte con programmi specifici e poi vi si adattavano le necessità strutturali, correggendo l’estetica se non era realizzabile. Grazie all’utilizzo di SOLIDWORKS, la fattibilità e la costruzione delle componenti si analizzano già dalle prime fasi. L’utilizzo congiunto di SOLIDWORKS ha consentito di gestire l’ingegnerizzazione di file estetici provenienti dal reparto Design e di realizzare file 3D ingegnerizzati interni adeguati e parametrizzati. Ha inoltre semplificato l’interscambio di files con fornitori esterni, come  stampisti o ingegnerizzatori, rendendo più veloce ed efficiente il dialogo.