Tecnologia & Design. Binomio per l’Innovazione.

La capacità di applicare innovazione tecnologica e formazione tecnica è di importanza strategica per le PMI.

Tecnologia & Design, che comprende tra i soci imprese, associazioni, enti e professionisti, può essere di grande aiuto con la sua competenza e professionalità.

L’azienda è nata con il dichiarato intento di introdurre presso le imprese del territorio veneto la conoscenza e l’utilizzo delle tecnologie innovative applicate alla progettazione e alla ingegnerizzazione di nuovi prodotti. L’attività si è arricchita negli anni con tutte le evoluzioni software e hardware che man mano sono apparse sul mercato, con particolare attenzione alla produzione additiva. Anche la missione di favorire l’adozione di tecnologie innovative nel tessuto industriale ha ampliato il raggio d’azione e dal Nord-Est italiano si è estesa a tutti i distretti produttivi nazionali e a numerosi clienti in Centro ed Est Europa.

Possiamo rivestire il ruolo di vero e proprio Ufficio Tecnico dell’azienda cliente. – dichiara Andrea Pagnossin, Direttore di Tecnologia & Design – La nostra organizzazione è divisa in una parte che si occupa di progettazione innovativa e un’altra esperta negli aspetti pratici legati alla stampa 3D. Si tratta comunque di nuclei molto collegati tra loro, che condividono tutte le risorse”.

L’idea prende forma

Dall’idea al prototipo estetico/funzionale, passando per la progettazione e l’industrializzazione del prodotto.
Queste le fasi che la squadra di Ricerca & Sviluppo segue per dare forma alle richieste dei clienti: “Utilizziamo i più recenti e innovativi software di modellazione di Dassault Systèmes, Catia per lo studio di forme libere particolarmente complesse e SolidWorks per la modellazione solida. – prosegue Pagnossin – Oggi c’è ancheSolidWorks Industrial Design, un modo particolarmente intuitivo e veloce di iniziare un progetto. Affianchiamo il cliente in tutte le fasi, identificando insieme le migliori soluzioni estetiche e tecniche per arrivare alla realizzazione del prodotto. Spesso si inizia da un modello fisico, magari da modificare per costruire nuovi prodotti basati sulle forme di vecchie collezioni; in questi casi, per ottenere il modello matematico, si ricorre alReverse Engineering. Utilizziamo sistemi di scansione 3D ottici molto evoluti, i più innovativi e versatili; altri software collegati consentono di ricostruire la matematica con eccellente precisione. Le scansioni ottiche tridimensionali sono utilizzabili anche per misurazioni e controlli con modelli matematici”.

Passando alla fase di prototipazione, si entra nella manifattura additiva. L’azienda è esperta in stereolitografia (solidificazione di resina, ancora oggi la più precisa e costosa), sinterizzazione a polveri in strati sovrapposti, tecnologie a filamento di materiale plastico estruso da un ugello. I materiali utilizzabili sono resine epossidiche, nylon, ABS, ma anche acciaio, cromo cobalto, titanio, alluminio. Si possono ottenere prototipi con caratteristiche meccaniche analoghe a quelle del prodotto finale. Per la produzione, però, spesso si deve ricorrere alla manifattura tradizionale, con macchine utensili a controllo numerico che asportano truciolo per costruire pezzi in grandi serie o stampi termoplastici per produzioni di massa. Anche in questo caso Tecnologia & Design offre servizi di consulenza al massimo livello.

L’importanza del gruppo 

Dall’inizio del 2016 Tecnologia & Design è entrata a far parte di THE3DGROUP un gruppo di aziende capillarmente presente sul territorio in grado di offrire all’industria meccanica italiana prodotti e servizi software e hardware ad alta tecnologia. Le aziende che lo compongono vantano esperienze sia nell’ambito della progettazione e della costruzione 3D, sia nella commercializzazione di strumenti, attrezzature e servizi, come conferma il presidente del gruppo Roberto Rizzo: “Siamo probabilmente l’unico gruppo nel settore del Cad/Cam/Cae in Italia in grado di coprire tutte le tecnologie digitali oggi disponibili, dall’ideazione del prodotto fino alla pre-produzione, includendo studio estetico, progettazione e co-progettazione, prototipazione, industrializzazione, pre-produzione, costruzione personalizzata e in piccole serie, sfruttando lavorazioni meccaniche Cn e la stampa 3D industriale. La disponibilità di tutte le tecnologie esistenti è di importanza strategica. Abbiamo notato che la clientela oggi apprezza moltissimo, da parte di chi fornisce il servizio, l’abilità nell’offrire una consulenza globale e non limitata da conoscenze o da accordi commerciali”.

Anche secondo Pagnossin la capacità di fornire servizi omnicomprensivi sarà una discriminante di scelta da parte del cliente, che dovrà semplicemente esporre il proprio problema per avere consigli sulla scelta migliore: “A seconda del settore merceologico, ci può essere una tecnologia più adatta di un’altra, diversi materiali per diverse esigenze di qualità e accuratezza, diverse caratteristiche superficiali. La soluzione da ricercare dipende anche dall’utilizzo del particolare: un conto è una semplice verifica estetica, un altro è la prova funzionale, magari con accoppiamenti e articolazioni, oppure una attività di normazione o pezzi di produzione. Secondo le situazioni, dobbiamo avere in casa tutte le tecnologie possibili per dare la risposta più corretta al cliente”.

Rispondi

Codice di sicurezza *