3D Digital Camp in La Ghirada

La Ghirada guarda al futuro, con il primo 3D Digital Camp SolidWorld

Da mercoledì 14 giugno, 3 giorni di full immersion digitale gratuita per i ragazzi dei settori giovanili di BENETTON BASKET e TVB

Già da anni punto di riferimento per i giovani di tutte le età che vogliono praticare sport durante l’estate, La Ghirada – Città dello Sport amplia la propria offerta di camp guardando al futuro ed alla tecnologia più avanzata.

Grazie alla sinergia con SolidWorld, eccellenza trevigiana, leader italiana nella tecnologia 3D professionale, da mercoledì 14 a venerdì 16 giugno a La Ghirada si terrà il primo 3D Digital Camp, l’iniziativa digitale rivolta ai ragazzi dai 10 ai 16 anni, primo frutto dell’unione dei settori giovanili di Benetton Basket e Treviso Basket.

Il camp, la cui partecipazione è gratuita, metterà alla prova i giovani selezionati nell’aula digitale de La Ghirada, attrezzata appositamente da SolidWorld, che ha messo a disposizione stazioni SOLIDWORKS  e stampanti 3D STRATASYS professionali: i ragazzi, suddivisi in classi per fasce di età, impareranno le nuove tecniche di modellazione solida e stampa tridimensionale, creando un oggetto misterioso funzionante dall’inizio e stampandolo, affiancati da istruttori professionali e da tutor liceali opportunamente formati. Al termine del corso tutti i ragazzi partecipanti riceveranno un attestato.

Lo staff SolidWorld fornirà tutta la tecnologia e l’attrezzatura necessaria allo svolgimento del corso nonché l’adeguata assistenza per permettere a tutti i partecipanti di seguire senza alcuna difficoltà tutti i passi che li condurranno dalla progettazione alla stampa 3D attraverso l’ausilio di un semplice e divertente manuale che accompagnerà i ragazzi nel loro percorso all’interno delle tecnologie 3D.

“E’ importante che i nostri ragazzi possano accedere in modo gratuito e divertente alle nuove tecnologie tridimensionalispiega l’ing. Roberto Rizzo, presidente di SolidWorld e promotore del 3DCampalcuni di loro scopriranno di avere le potenzialità per diventare i designer di domani, e lo faranno nel magnifico scenario della Ghirada, imparando e giocando contemporaneamente. Le nuove generazioni sono incredibilmente veloci nell’apprendere concetti informatici che a noi genitori sembrano molto complessi, per cui abbiamo pensato di insegnare le nuove tecnologie, grazie alle quali  l’Italia produce prodotti che eccellono nel mondo, ai giovani e giovanissimi che già frequentano i corsi di basket giovanili, e sono abituati alla disciplina, alla precisione e al gioco di squadra tipici di questo bellissimo sport. E’ un modello mutuato dai campus americani e lo scopo è quello di unire sport e cultura digitale, alternando i due momenti nel processo formativo delle nuove generazioni. I nostri clienti producono automobili, aeroplani, macchinari di tutti i tipi e prodotti di design: la ricerca di personale da parte loro e nostra continua, e con questo primo approccio tecnico- ludico alla tecnologia digitale, vogliamo introdurre un processo di formazione continuo che li porti ad avere solide basi tecnologiche per affrontare le sfide del loro domani”

“Abbiamo raccolto con grande entusiasmo la proposta che ci è arrivata da SolidWorld – spiega Enrico Castorina, Amministratore Delegato di Verde Sport – che sta dimostrando un vero amore per La Ghirada e le sue iniziative. Aprire le porte del nostro centro a ragazzi che già lo frequentano per giocare a basket, ma che stavolta proveranno un’esperienza formativa innovativa e gratuita, è un passo importante verso proposte estive per i giovani che non prevedano solo la pratica sportiva ma anche la possibilità di conoscere una realtà lavorativa come quella in cui opera SolidWorld, che rappresenta in tutto e per tutto il futuro”. 

 

 

Rispondi

Codice di sicurezza *